Tuteliamo le famiglie fragili e faremo appello al Consiglio di Stato, aspettando la fissazione dell’udienza per discutere nel merito. Rigetto del TAR della domanda di sospensione.

Milano, 14/12/16

Il Tar ha rigettato la nostra domanda di sospensione della delibera di giunta, condannandoci a 2000 euro di spese. Il motivo è che i ricorrenti non avrebbero la legittimazione attiva (l’interesse richiesto dalla legge per proporre il ricorso). Cosa vuol dire?

 

Secondo i giudici che si sono espressi noi genitori non avremmo potuto proporre questa richiesta di urgenza perché non morosi. E’ vero, non siamo morosi, abbiamo sempre pagato tutti i bollettini mensa! Abbiamo deciso di portare avanti questa battaglia del diritto al cibo per un senso di civiltà e di giustizia sociale e per proteggere le famiglie più fragili che in questi mesi si sono rivolte a noi raccontandoci le loro tristi vicende. E’ vero, non ce la siamo sentita di far apporre la loro firma al ricorso, abbiamo preferito tutelarle, visto che stanno già vivendo situazioni di difficoltà ogni giorno.

Anche il CGD Lombardia, perché rappresenterebbe tanto i genitori morosi quanto i non morosi e quindi non sarebbe portatore di un interesse omogeneo tutelabile.

Consideriamo questa specifica decisione profondamente ingiusta, per i seguenti motivi.
Tutti noi cittadini ricorrenti potremmo divenire morosi nel corso dell’anno scolastico e la delibera ci si applicherebbe (non prevede infatti solo l’impossibilità di iscriversi per chi ha già pregresse morosità, ma anche l’interruzione del servizio per chi smetta di pagare). E’ una delibera riferita ad una situazione dinamica e non statica, in qualsiasi momento chiunque può diventare moroso, trovandosi all’improvviso in difficoltà economiche.
Inoltre riteniamo che il CGD Lombardia sia in realtà portatore di un unico interesse collettivo: quello di tutti i genitori, perché il servizio mensa sia regolare per tutti i bambini e tutte le bambine, indipendentemente dal fatto che i loro genitori siano morosi o meno.

La causa è tuttora pendente “nel merito”. I giudici ancora non hanno valutato il merito delle questioni poste dal nostro ricorso, si sono solo espressi rispetto alla richiesta di urgenza di sospendere la delibera di giunta relativa alla mensa, respingendola.

Attendiamo pertanto fiduciosi il lavoro e il responso dei giudici. Deve ancora essere fissata una udienza in cui si potranno valutare tutti gli elementi con calma. E verrà poi emessa una sentenza. Quindi il nostro ricorso al TAR è assolutamente aperto, tutto ancora da valutare nel merito.

Nel frattempo certamente noi non ci arrendiamo. Intendiamo proporre appello al Consiglio di Stato contro questa specifica ordinanza. Abbiamo sempre detto che la questione ha ormai assunto rilevanza nazionale, quindi andremo a Roma.

Organizzeremo una raccolta fondi per poter sostenere le spese richieste e pagare quanto dovuto. Abbiamo già in mente delle iniziative e appena saputa la notizia un genitore ha già proposto di dare 200 euro. Siamo in tanti a pensare che la vita non sia tutta quantificabile economicamente e che alcuni valori siano più importanti del denaro, quindi sosterremo le spese necessarie affinché vengano ristabiliti valori condivisi di giustizia sociale, attenzione verso le famiglie più fragili e massima tutela verso tutti i bambini e le bambine, affinché nessuna altra scuola e città debba vivere la situazione discriminatoria che si sta verificando a Corsico a causa delle decisioni di questo sindaco e della sua giunta.

Chi volesse contribuire alla nostra causa collettiva è ovviamente benvenuto.

 

cgd_lombardia_cs_14dic2016-page-001

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in CGD, Comunicati Stampa, Diritto al cibo e contrassegnata con , , . Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...